Crea sito

Cuore, il futuro è già qui: al Policlinico micro pacemaker di soli 2 grammi

L’estrema miniaturizzazione del sistema pacemaker ha portato a Micra: un dispositivo di soli 2 grammi che può essere “trasportato” nel cuore attraverso il sistema circolatorio, senza ricorrere a intervento chirurgico. Il Policlinico di Milano è il primo Istituto Pubblico dove Micra è stato impiantato. La procedura è stata eseguita dal Dr. Francesco Ambrosini alla presenza di Dr. Federico Lombardi, Direttore di Malattie Cardiovascolari del Policlinico di Milano. Micra consente di affrontare situazioni di insufficienza cardiaca in pazienti fragili che presentano complicazioni come diabete, rischio di infezioni, malattie polmonari, età avanzata, tumori o insufficienza renale.

Questa innovativa tecnica di impianto è dotata di un meccanismo di fissaggio attivo costituito da 4 barbe elettricamente inattive che permettono al dispositivo di posizionarsi nel ventricolo destro senza dover creare chirurgicamente una tasca sottocutanea.

Micra rappresenta il primo passo di una rivoluzione tecnologica nella stimolazione cardiaca che poterà in un prossimo futuro alla realizzazione di sistemi di stimolazione e defibrillazione miniaturizzati privi di elettrocateteri di stimolazione accessori.

Nel seguente video il Dr. Ambrosini e il Dr. Lombardi spiegheranno i vantaggi di questo nuovo micro pacemaker e quanto è utile il suo impianto rispetto al dispositivo classico.

——

di Valentina Meschia

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...