Crea sito

Sei in vena di fare del bene?

Sei pronto a fare la tua parte?

Fare del bene a sé stessi, fare del bene agli altri. Due gesti che diventano la stessa cosa quando c’è di mezzo la donazione di sangue. Perché quello che scorre nelle nostre vene è una risorsa di cui non esiste un corrispettivo sintetico. Che viene utilizzato nelle emergenze del Pronto Soccorso, in sala operatoria, in sala parto, ma anche per trattare diverse malattie come le anemie o alcuni tumori. E questo lo rende insostituibile e indispensabile, un vero e proprio salva-vita: è così che donare il sangue ci fa diventare dei veri e propri eroi del quotidiano. Il Policlinico di Milano è da sempre impegnato nella raccolta e distribuzione di sacche di sangue, arrivando a coinvolgere 23mila donatori. A tutti coloro che danno una mano (anzi, il braccio!) viene offerta una valutazione medica comprensiva di esami di laboratorio e visite specialistiche quando opportuno. La disponibilità del sangue per gli interventi e le terapie dipende solo dal senso civico delle persone, e tutti possono essere potenziali donatori.

 

Chi NON può donare?

Ci sono alcune condizioni che sospendono temporaneamente la possibilità di donare il sangue. Ad esempio, chi ha appena fatto una vaccinazione (ma basta aspettare da pochi giorni a un mese, per tornare donatori), chi si è appena sottoposto a cure odontoiatriche, o chi ha appena avuto determinate malattie infettive. Tra gli altri criteri di sospensione temporanea ci sono ad esempio l’assunzione di antibiotici, l’essere venuti a contatto con persone colpite da malattie esantematiche (tipo varicella o morbillo), ma anche i soggiorni in zone nelle quali sono endemiche certe patologie (Febbre del Nilo Occidentale, malaria, malattie tropicali). Per precauzione, bisogna aspettare almeno 4 mesi per tornare a donare il sangue se ci si è sottoposti ad agopuntura in un centro che non impieghi professionisti qualificati, se ci si è sottoposti a tatuaggi o piercing, se si hanno comportamenti sessuali a rischio o si ha un nuovo partner. Esistono anche condizioni che escludono permanentemente dalla donazione di sangue: tutti i dettagli sono disponibili sul sito www.donatorisangue.org.

 

Chi può donare?

Tutti i soggetti che godono di buona salute, che abbiano tra i 18 e i 60 anni, con un peso di almeno 50 kg e con una pressione non troppo bassa (sotto 100) né troppo alta (sopra 160).

 

Per saperne di più..

Powered by WPeMatico

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...