Crea sito

Una speciale cyclette e una borsa di studio, il dono di un’associazione al Centro Fibrosi Cistica

Monitorare i progressi della terapia è sempre fondamentale, e lo è ancora di più quando ci si occupa di bambini affetti da Fibrosi Cistica. Lo sa bene l’associazione “Non basta il pensiero… Onlus”, che da vent’anni sostiene la ricerca contro questa patologia e che da tempo affianca il Policlinico di Milano. Anche per questo l’associazione ha appena fatto due doni speciali al Servizio di Fisioterapia Pediatrica del Centro Fibrosi Cistica del Policlinico: il primo è un cicloergometro pediatrico, una sorta di cyclette che sarà utile ai bambini affetti da Fibrosi Cistica che hanno necessità di essere monitorati dal punto di vista cardiopolmonare; il secondo è una borsa di studio, utilizzata per finanziare l’attività di un medico nel Centro e dare quindi ancora più supporto ai piccoli pazienti.

La donazione è stata celebrata insieme a (nella foto da sinistra) Piera e Milena Nasi, rispettivamente presidente e segretaria dell’associazione “Non basta il pensiero… Onlus”, al direttore generale del Policlinico Simona Giroldi, al direttore della Fibrosi Cistica Pediatrica Carla Colombo, e al direttore sanitario del Policlinico Laura Chiappa.

 

I classici cicloergometri, per ragioni di dimensioni, possono essere utilizzati su pazienti più alti di 142 cm, e sono quindi poco adatti al monitoraggio dei pazienti pediatrici. Quello donato dall’associazione, invece, è a misura di bambino: e quindi permetterà anche ai più piccoli di svolgere quell’attività ed esercizio fisico che sono diventati sempre più importanti e globalmente accettati come parte integrante dei programmi terapeutici della Fibrosi Cistica, e permetterà ai medici di raccogliere preziose informazioni sull’andamento della patologia nel tempo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...